Caccia, associazioni a Renzi: "Metta fine a vergogna richiami vivi"

Roma, 10 giugno 2014

L'ITALIA CAMBI VERSO ANCHE NEL RISPETTO DEGLI UCCELLI SELVATICI E DELLE REGOLE EUROPEE.

Un cartello di decine di associazioni, tra cui le maggiori sigle dell'ambientalismo e dell'animalismo italiano, rivolge al Presidente del Consiglio Matteo Renzi l'appello per l'abolizione dei richiami vivi, che verrà decisa con il voto alla legge Europea 2013, in queste ore in aula della Camera dei Deputati.

Mezza sconfitta o mezza vittoria?

IL NUOVO ENTE DI CONTROLLO PER LA SICUREZZA NUCLEARE

di Mario Signorino

Forse è stato evitato il peggio che si preparava strappando al controllore la sua necessaria indipendenza. Ma la scelta del governo va comunque valutata in modo critico per molte ragioni, a cominciare dall’inutile spreco di denaro.

ARPATnews - Intervista a Rosa Filippini, Presidente degli “Amici della Terra”

Leggi sul sito di ARPATnews

Fa il punto sul sistema delle agenzie ambientali a 20 anni dalla loro costituzione ed alla luce del progetto di legge di loro riforma, approvato all'unanimità dalla Camera dei Deputati ed in discussione al Senato

La sua Associazione fu la principale promotrice del referendum effettuato nel 1993 per togliere la responsabilità dei controlli ambientali alle Unità sanitarie locali – che lo esercitavano attraverso i presidi multizonali di prevenzione - per affidarle ad un apposito “Servizio nazionale di protezione ambientale”, articolato in un’Agenzia centrale ed in agenzie regionali. Contemporaneamente alla raccolta delle firme infatti l’associazione predispose una proposta di legge in merito. Per questo, a venti anni dalla costituzione delle agenzie ambientali le vorremmo porre alcune domande.

  • banner_astrolabio2_2020.png

Tweet

Amici della Terra

RT @Eurogas_Eu: 📢Good morning! This time tomorrow we'll be about to launch our 3rd Let's Meet! webinar: Pathways to Methane Emissions Reduc…

Amici della Terra

RT @LauraHarth: Pechino cerca il riconoscimento globale per i suoi sforzi ambientali e sostiene di promuovere lo "sviluppo verde". La Cina,…

 
  • copertina libro small

La raccolta degli scritti più significativi dell’esperienza ambientalista di Mario Signorino consente di ripercorrere oltre 40 anni di storia degli Amici della Terra, una delle prime associazioni ecologiste italiane, protagonista di una stagione di battaglie e di conquiste epocali, dall’opposizione al nucleare al completamento del sistema di governo dell’ambiente in Italia. Il filo conduttore della storia è la lotta per l’affermazione di una politica riformista per l’ambiente capace di superare gli storici divari del Paese e di realizzare davvero uno sviluppo sostenibile responsabile verso il pianeta, i suoi abitanti e il suo futuro.

 

Info e vendita